02 febbraio, 2006

Gheppio



Falco tinnunculus - Olympus C70Z


7 Comments:

Anonymous Revenge wrote ...

Egregio signor Bruno, avrebbe dovuto avere il coraggio di esplicitare il suo pensiero circa il post di Elisnelpaese pubblicato su inedita blog.
Lanciare un sasso pesante, aperto a tutte le inteepretazioni, non è una cosa molto onorevole, visto che lei qui non da dimostrazione di sapere cosìè l'editing affidando il suo messaggio ad altro piuttosto che alle parole.
In rete questa si chiama netiquette e lei dimostra di non conboscerla.

8:31 PM  
Blogger bruno wrote ...

Egregio revenge, il mio pensiero era esplicitato benissimo e poteva dar luogo a una sola interpretazione: se affermo che un testo ha inderogabile bisogno di editing, dò un giudizio negativo sul testo stesso. Se richiesto, avrei precisato e argomentato la mia affermazione, direttamente all'autore o in una discussione pubblica.
Purtroppo a quanto pare il post è stato rimosso (suppongo dall'autore) insieme ai commenti. Su cosa dovremmo discutere?

Quanto alla netiquette: è buona norma proseguire un thread nello spazio in cui è stato generato. I (pochissimi ma eroici) lettori di questo fotoblog probabilmente ignorano l'esistenza di InEedita, di un post di Elisnelpaese su InEdita nonché di un mio commento al post di Elisnelpaese su InEdita. Per loro noi stiamo parlando venusiano.
La mia e-mail è a disposizione.

Infine: dire che non so cosa sia l'editing perché qui ci sono solo foto... questa la segno in blu :-)

12:24 AM  
Anonymous Elis wrote ...

Bruno, rispondo al tuo commento perchè mi sembra corretto. (ritrovo il tuo url grazi a Revenge)

Elisnelpaese (cioè io) lamenta oggi sul suo blog la sparizione del suo post, evidentemente cancellato per fare posto alla vetrina delle manifestazioni che segue un iter stabilito a priori.
Il post non c'è più, ma la brava Elis che non ha niente da nascondere l'ha riproposto oggi sul suo blog, con un gesto intelligente, accettando di fare il restyling alle parole scritte di fretta ( mi permetto questa affermazione perché conosco le capacità della Elis e il modo in cui è avvenuta -in pochi minuti - la stesura della sua opinione)
Per il futuro, se vuoi dire ad una persona che sta scrivendo male o delle fregnacce, abbi la correttezza di farglielo notare in privato, ammesso che ciò sia necessario e previsto per il fatto di essere un Blogger e quindi autorizzato a dire tutto e di più.
Visto che ineditablog ha fagocitato il mio post, ti comunico che il mio blog è aperto a tutti, con una formalità imprenscindibile: quella del rispetto delle parole altrui.

2:48 PM  
Blogger bruno wrote ...

Dovresti dire alla brava Elis che se davvero non avesse niente da nascondere avrebbe pubblicato anche il post nella sua versione originale, dando modo a tutti di farsi un'opinione circostanziata. Il testo pubblicato sul blog di Elis non ha niente a che vedere con quello che ho criticato su InEdita, sia nella forma che nelle asserzioni (la stesura frettolosa non è una giustificazione, visto che nessuno incalzava). In particolare proprio la parte riguardante l'editing, se ben ricordo, porta a conclusioni lontanissime da quelle che hanno provocato il mio intervento.

Se pubblico un testo in un'area telematica interattiva devo mettere in conto la possibilità che vengano espresse critiche e osservazioni. Il lettore esercita in Rete o in libreria lo stesso diritto di critica, cambia solo la velocità con la quale si manifesta il feed-back. Elis stessa nella seconda versione del post afferma:"Ho acquistato e letto ( un libro è ancora in fase di lettura ) quasi tutti gli scrittori passati da blog dai grandi numeri alla carta stampata e la mia delusione è stata, in molti casi, notevole." Avrebbe dovuto comunicare questa delusione in privato ai singoli blogger?

Pur migliorata notevolmente, anche la seconda versione del post non brilla per eleganza e consequenzialità. Se Elis fosse interessata a conoscere le mie osservazioni in proposito, non ha che da dirlo.

1:51 AM  
Anonymous Elis wrote ...

La mia risposta ai Vostri commenti (tuo e di altri) c'è stata, ma anche questi sono stati ingoiati insieme al post.

Ho avuto talmente tanta paura di sopportare il confronto tra il mio primo intervento su Ineditablog e il testo postato sul mio blog, che, guarda caso, il primo, pubblicato come commento ad un altro post, è stato lasciato intatto e al suo posto, pur avendo facoltà, io, di chiederne la cancellazione.

Chi ha letto il mio blog ha letto sia l'intervento necessario di editing - secondo il tuo parere - che quello rivisto e corretto, egregio signor professore!

Mi pare tu faccia solo della dietrologia e se sei convinto ed hai stabilito che le cose sono andate come dici tu, beh rimani con le tue convinzioni.
Non cancello il tuo intervento nel mio blog e, purtroppo, la tua faccia per quella premessa imprenscindibile che vige nel mio blog: il rispetto delle opinioni altrui.
Tuttavia, chi manifesta tanta supponenza da sembrare Dio che tuona, da apparire prevaricatore ed oserei dire anche non proprio avezzo al bon ton, non mi interessa più di tanto. Se hai stile fai così anche tu: ignorami a vita.
Come non mi interessa sapere che "la seconda versione del post non brilla per eleganza e consequenzialità".
Se avessi compreso a fondo lo spirito del blog, sapresti che a volte va bene anche un testo che non sia sempre elegante e congruente.
La ricerca esaperata della perfezione in una realtà, seppure virtuale, come la blogsfera disumanizza le persone ed io sono contenta di avere molti difetti.
Questa replica alla replica troverà posto anche nel commentario del mio blog.

12:49 PM  
Blogger bruno wrote ...

Aggiungo solo il link al post nel cui commentario si trova la prima versioone del testo di Elis:

http://ineditablog.splinder.com/post/7041420

Mi sembra che possiamo fermarci qui.

Certe volte mi dimentico del perché sono passato a un blog fotografico :-)

2:14 PM  
Blogger bruno wrote ...

Invece ho cambiato idea. Perché non mi va giù che Elis e i suoi estimatori neghino il mio diritto alla critica.

Avevo del tempo da buttare oggi pomeriggio, così ho aperto il Puntiglioso ("un editor dilettante per scrittori dilettanteschi") e ho pubblicato le mie osservazioni al testo già riveduto da Elis.

Tanto per puntigliare :-)

3:29 PM  

Posta un commento

Torna su ^

<< Home

Torna su ^